Follow us for more updates

Contattaci per maggiori informazioni

  • Wix Facebook page
I contenuti presenti sul sito  non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2017  Annalisa Cau .All rights reserved 
Please reload

Post recenti

Chi è il medico radiologo senologo? Facciamo chiarezza

February 26, 2017

1/1
Please reload

Post in evidenza

La mastite puerperale

 

La mastite puerperale, che colpisce le donne che allattano al seno (mastite da allattamento),è un’infezione del tessuto mammario che si traduce in dolore, gonfiore, calore e arrossamento della mammella. Se si è affette da mastite, si potrebbero anche presentare febbre e brividi.

Nella maggior parte dei casi, la mastite da allattamento si verifica entro i primi tre mesi dopo il parto. La condizione può lasciare esauste rendendo difficile prendersi cura del bambino.
E’ possibile continuare l’allattamento al seno mentre si ha la mastite.

 

Cause
La mastite puerperale si verifica quando i batteri entrano nel seno attraverso una rottura o crepa della pelle del capezzolo o attraverso l’apertura ai dotti lattiferi nel capezzolo. I batteri dalla superficie della pelle e la bocca del bambino permettono ai batteri di entrare nel condotto galattoforo e di moltiplicarsi.

Anche non svuotare completamente il seno può essere causa di mastite in allattamento.

 

Complicazioni
Le complicazioni che possono derivare dalla mastite sono:
• Ricadute. Una volta che si ha avuto la mastite, è molto più probabile che ricapiti.
• Stati lattea. Quando il latte non è completamente scaricato dal seno durante l’allattamento, può verificarsi una stasi lattea. Questo provoca un aumento della pressione sui condotti e perdite di latte nel tessuto mammario circostante, che può portare a dolore e infiammazione.
• Ascesso. Un ascesso di solito richiede drenaggio chirurgico.

La mastite da allattamento tende di solito a colpire solo una mammella .
Nella maggior parte dei casi ci si sente con sintomi simil-influenzali per diverse ore prima di capire che c’è una zona dolente su uno dei seni. Non appena si riconosce questa combinazione di segni e sintomi, è il momento di contattare il medico.

 

Diagnosi
La diagnosi medica per la mastite è la medesima che si tratti di mastite puerperale che non puerperale e si basa su una consulenza Senologica associata a un'ecografia mammaria, prendendo in considerazione i segni e sintomi. Generalmente non servono altri test, ed è facilmente riconoscibile.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici